Aesse Impianti

Verifiche periodiche dei sistemi di Protezione di Interfaccia (SPI) degli impianti fotovoltaici

Aesse Energiaoffrire il servizio di verifica protezione di interfaccia sulvostro impianto fotovoltaico secondo le normative vigenti. Procediamo con un’attività in loco di test sui dispositivi con redazione di certificato, per poi concluderecon le attività burocratiche richieste di elaborazione e trasmissione di documenti al gestore di rete.

Informiamo che in data 22 Dicembre 2016 è stata pubblicata la delibera 786/2016 che impone a tutti i produttori di eseguire i test con cassetta prova relè, suProtezioneInterfaccia, con cadenza quinquennale, pena la sospensione degli incentivi da parte del GSE.

La delibera suddivide gli impianti di produzione su cui effettuare la verifica con cassetta prova relè, sul sistema di protezione di interfaccia, in due categorie:

  • impianti connessi in media tensione con potenza nominale superiore a 11,08 kW;
  • impianti connessi in bassa tensione con potenza nominale superiore a 11,08 kW, che presentano un sistema di protezionediinterfacciadedicato (relè diprotezioneesterno).

I titolari degli impianti di produzione in esercizio e connessi alle reti MT e BT di potenza fino a 11,08 kW, o con SPI integrato, dovranno eseguire le prove sul SPI tramite autotest ogni anno e riportarle su apposito registro, senza inviare i risultati al Distributore.

Le verifiche sui sistemi di protezione di interfaccia tramite cassetta prova relè dovranno essere effettuati con le seguenti tempistiche:

  • Data di entrata in esercizio dell’impianto di produzione: fino al 31 Dicembre 2009.
    Termine entro cui eseguire laverifica: entro il 30 Settembre 2017 entro 5 anni dalla precedenteverifica documentata.
  • Data di entrata in esercizio dell’impianto di produzione: dal 01 Gennaio 2010 al 30 Giugno 2012.
    Termine entro cui eseguire laverifica: entro il 31 Dicembre 2017 entro 5 anni dalla precedenteverifica documentata.
  • Data di entrata in esercizio dell’impianto di produzione: dal 01 Luglio 2012 al 31 Luglio 2016.
    Termine entro cui eseguire laverifica: entro il 31 Marzo 2018 entro 5 anni dalla data di entrata in esercizio; entro 5 anni dalla precedenteverificadocumentata.
  • Data di entrata in esercizio dell’impianto di produzione: dal 01 Agosto 2016.
    Termine entro cui eseguire laverifica: entro 5 anni dalla data di entrata in esercizio

Qualora l’impianto di produzione sia costituito da due o più sezioni, anche eventualmente dotate di più sistemi diprotezionediinterfaccia, con diverse date di entrata in esercizio, ai fini della determinazione dei termini entro cui eseguire laverificaperiodica del sistema diprotezionediinterfaccia, si fa riferimento alla data di entrata in esercizio della prima sezione dell’impianto di produzione e laverificariguarderà tutti i sistemi diprotezionediinterfacciapresenti in impianto.

Nel caso di sostituzione dei sistemi diprotezionediinterfacciaper guasto e/o malfunzionamento, devono comunque essere effettuate le suddette verifiche periodiche.

I test dovranno poi esser resi disponibili al distributore.

Si ricorda che è obbligatorio effettuare le verifiche.

Nei casi in cui gli impianti tenuti all’adeguamento risultino inadempienti, l’impresa distributrice ne darà comunicazione al GSE che provvederà alla sospensione dell’erogazione di eventuali incentivi, nonché dell’efficacia di eventuali convenzioni di ritiro dedicato o scambio sul posto. Si faccia attenzione poiché la delibera non prevede l’obbligo, da parte dei fornitori, di inviare una comunicazione a domicilio sulla necessità di effettuare la verifica.

Per qualsiasi informazione non esitate a contattarci.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi