Ultime Notizie sul Fotovoltaico e le Energie Rinnovabili

Scambio sul Posto GSE: posticipo del primo contributo in acconto

Il GSE informa che è stata posticipata al prossimo 30 aprile la pubblicazione del primo contributo di acconto per le convenzioni di scambio sul posto attivate entro il 28 febbraio 2015.

La pubblicazione avverrà, come di consueto, mediante il portale web dello scambio sul posto.

Si comunica che rimane comunque invariata la data di pagamento agli Utenti dello Scambio sul Posto degli importi spettanti per il contributo di cui sopra, che avverrà il 15° giorno lavorativo del mese di giugno 2015.

Dichiarazione consumo Agenzia delle Dogane

DICHIARAZIONE CONSUMO AGENZIA DELLE DOGANE

Tutti i soggetti titolari di impianti fotovoltaici di potenza maggiore di 20 kWp sono obbligati a presentare annualmente la dichiarazione di consumo secondo l'art. 53, commi 1 e 2, del testo unico approvato con D.lgs. 26.10.1995, n. 504 e successive modifiche, relativa alla produzione e immissione in rete di energia elettrica dell’anno solare precedente ed inviarla telematicamente all'Agenzia delle Dogane di competenza entro il 31 marzo di ogni anno.

Il mancato invio della dichiarazione di consumo comporta la sospensione degli incentivi da parte del GSE e una sanzione amministrativa dall'Agenzia delle Dogane in base all' 7 del D.lgs. 18 dicembre 1997, n.472.

Il GSE e L'Agenzia delle Dogane potranno effettuare controlli per accertare la veridicità delle dichiarazioni inviate.

La AEsse Energia specializzata nei servizi di assistenza e manutenzione di impianti fotovoltaici, si rende disponibile per effettuare la dichiarazione di consumo per i propri clienti e per tutti coloro che devono adempiere a quanto previsto dalla normativa.

Contattaci pure per richiedere un preventivo per la gestione della pratica.

Detrazione 50% fotovoltaico, proroga 2015 per ristrutturazione ed efficientamento energetico

Potrebbe concretizzarsi la proroga della detrazione Irpef al 50% per lavori di ristrutturazione edilizia e l'eco bonus, la detrazione al 65% per lavori di efficientamento energetico nella prossima legge di stabilità 2015 per tutto l'anno prossimo. A confermarlo il ministero delle Infrastrutture,Maurizio Lupi, da Campi Bisenzio (Firenze) a margine della celebrazione per i 50 anni dell'autostrada del Sole.

Proroga detrazione ristrutturazione 50%

Tale detrazione sarà in vigore fino al 31 dicembre 2014, maggiorata al 50% per poi scendere al 40% dal 2015 e al 36% dal 2016. Ma le cose potrebbero cambiare. Il ministro Lupi infatti annuncia di voler confermare la detrazione 50% per tutto il 2015. Così la detrazione risparmio energetico, la detrazione Irpef/Ires al 65% per chi effettua lavori si riqualificazione energetica sugli immobili potrebbe anch'essa essere prorogata e dare così un ulteriore slancio al settore immobiliare per far ripartire l'economia.

I soggetti Irpef (persone fisiche) potranno, dunque, usufruire della detrazione fiscale anche per gli impianti fotovoltaici realizzati dal 1 gennaio 2015. Ricordiamo che per gli immobili a prevalente uso abitativo va applicata al costo degli impianti l’Iva al 10% anziché del 22%.
La convenienza di questa modalità di agevolazione abbinata allo “scambio sul posto” del GSE, considerando diversi parametri: taglie, differenti localizzazione, livelli di autoconsumo, finanziamento, ecc. permette di ammortizzare il costo dell'impianto in tempi relativamente brevi.

 

Contatti

Preventivo

Richiedi un Preventivo

Social

Links